Utente Password Ricordati

Eventi


Link


Login

 Nickname

 Password




Non hai ancora un account?
Registrati subito.
Come
utente registrato potrai
cambiare tema grafico
e utilizzare tutti i servizi offerti.



News

Di seguito trovate gli articoli pubblicati per questo Argomento.


Nome argomento: News

Vedi tutti gli articoli per questo argomento.

Mostre : Il 6 maggio alle 18,30 inaugurazione della mostra "Salvarsi dal naufragio" Museo Carlo Bilotti- Aranciera di Villa Borghese- Roma
Martedì, 19 Aprile 2016 - 19:26 Inviato da : Admin
News
<

Salvarsi dal naufragio. Antonio Fraddosio/Claudio Marini

a cura di Gabriele Simongini

 

Museo Carlo Bilotti - Aranciera di Villa Borghese

6 maggio – 19 giugno 2016

 

Inaugurazione giovedì 5 maggio ore 18.00 – 21.00

 

Preview per la stampa: giovedì 5 maggio ore 11,30-13,30

 

Comunicato Stampa

Roma, marzo 2016

 

Sulla spinta emozionale delle verità drammatiche messe a nudo dagli incessanti movimenti di migranti, dalla crisi d’identità europea e dalla minaccia terroristica, due artisti come Antonio Fraddosio e Claudio Marini hanno iniziato, senza conoscersi, a dare forma a quell’inquietudine quasi apocalittica che agita il mondo col suo vento di follia. E a Gabriele Simongini è bastato solo cogliere la sintonia sorprendente fra le loro visioni pur così individualmente personali e metterle in dialogo al Museo Bilotti, nella mostra Salvarsi dal naufragio. L’iniziativa è promossa da Roma Capitale-Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali.

Il titolo della mostra si fonda sulla constatazione che a doversi salvare dal naufragio non sono solo i poveri migranti ma anche noi europei colpiti da una profonda crisi morale, arroccati nel cieco egoismo dei singoli nazionalismi e ormai indifferenti perfino a quel rispetto dei minimi diritti umani che ci hanno finora definiti e uniti come europei. Le opere di Fraddosio e Marini, fra pittura e scultura, riflettono l’evoluzione apocalittica ed emergenziale di eventi e fenomeni inizialmente sottovalutati da tutti, soprattutto dai cosiddetti poteri forti, proprio quelli che hanno dato una spinta determinante a scatenarli. Ecco allora l’inquinamento ambientale planetario, il terrorismo più spietato, gli scontri etnici sempre più violenti e sanguinosi, e soprattutto l’immane afflusso di migranti che non conosce limiti, trasformando il Mediterraneo, come è stato detto, da “mare nostrum” in “mare monstrum”. In queste opere c’è scritta in controluce la trascinante ed invincibile forza della vita che spinge i migranti ad attraversare mari su imbarcazioni di fortuna, a scalare muri, a percorrere centinaia di chilometri a piedi col timore fondato di essere respinti. Fra le trenta opere esposte diventano simboli concreti dell’inquietudine odierna le bandiere, chiuse in gabbia, sgualcite, strappate, liquefatte, vessilli in crisi e spogliati di qualsiasi retorica celebrativa. Ecco allora, nell’inquieto sommovimento materico che unisce i due artisti, opere come La Bandiera nera nella gabbia sospesa, Le onde nere o i dodici pannelli de L’isola nera di Fraddosio, oppure le bandiere nere (Iraq, Italia, Usa, Siria, ecc.), Zona Pericolo, il ciclo Mediterraneo di Marini.    

Il catalogo della mostra, edito da De Luca Editori d’arte, è arricchito da un testo di Alberta Campitelli e da un saggio di Gabriele Simongini.

Si ringrazia la Banca Popolare del Lazio per il sostegno.

 

Leggi altro... (8 bytes ulteriori) Invia l'articolo ad un amico Stampa la pagina

Mostre : 7 NOVEMBRE 2015 ore 12:00 Claudio Marini in "Fratelli di sale" a Palazzo Collicola Arti visive di Spoleto
Domenica, 11 Ottobre 2015 - 15:22 Inviato da : Admin
News
PALAZZO COLLICOLA ARTI VISIVE
presenta
 CLAUDIO MARINI
Fratelli di sale

a cura di Gianluca Marziani
in collaborazione con Italo Bergantini Testi in catalogo: Michele Ainis, Gianluca Marziani, Ugo Pastorino, Gabriele Simongini, Riccardo Vannucci

OPENING: sabato 7 NOVEMBRE 2015 ore 12:00

 
La mostra prosegue fino a domenica 28 febbraio 2016

Info mostra: www.palazzocollicola.it

Contatti Palazzo Collicola: info@palazzocollicola.it
Contatti Sistema Museo: ufficiostampa@sistemamuseo.it
Contatti Gianluca Marziani: gianlucamarziani@gmail.com
Contatti Romberg: artecontemporanea@romberg.it

Catalogo disponibile presso il bookshop del museo

Leggi altro... (4580 bytes ulteriori) Invia l'articolo ad un amico Stampa la pagina

Il 5 febbraio si inaugura alla Romberg di Latina la personale "Paesaggi Marini"- Qui tutte le informazioni
Domenica, 25 Gennaio 2015 - 09:35 Inviato da : Admin
News
Latina- dal 5 febbraio al 2 aprile 20015
Claudio Marini "Paesaggi Marini"
ROMBERG ARTE CONTEMPORANEA
Viale le Corbusier (04100)
 +39 0773604788, +39 0773690053

Tecnica mista su tavola di cm 35x30
Sarà Claudio Marini a inaugurare, GIOVEDI 5 FEBBRAIO 2015 un nuovo progetto per lo spazio ROOMBERG Project Space dal titolo Paesaggi Marini. A distanza di tredici anni dalla personale "L'Ottava Notte" del 2002, torna ad esporre in ROMBERG uno degli artisti più visionari del paesaggio italiano.
Orario da martedi a sabato 16,00-19,30
Lunedi mattina su appuntamento
(possono variare, verificare sempre via telefono)
Biglietti: free admittance.
Curatori ITALO BERGANTINI-GABRIELE SIMONGINI
Autori : CLAUDIO MARINI
Genere arte contemporanea, personale

Galleggiano nel mare dell’opera lettere-isole, cascami tessili dagli andamenti vorticosi e imprevedibili, lacerti increspati di panneggi residuali, di bandiere lacerate, di sipari malridotti. Nel caos sofferente di esistenze disperse e frammentarie, sono le lettere-giocattolo ad indicare una possibile direzione, una traiettoria da mettere alla prova, un’eventuale via d’uscita.
Con una sorta di sintetica summa delle sue ricerche precedenti (dai cascami alle bandiere nere) Claudio Marini prende nuova energia dal gioco e dall’ironia, si diverte in senso etimologico, volgendo altrove quel senso di dramma e tragedia incombente che promanava dalle sue bandiere nere. Quelle lettere solitarie e disperse sono le matrici potenziali di un nuovo dialogo da cui si può ripartire per dare senso all’insensato, significato all’insignificante, un minimo d’ordine al caos infinito.
“Paesaggi Marini”, paesaggi interiori di Claudio Marini che però diventano anche spazi marini su cui tutto galleggia alla deriva, verso un altrove ipotetico. Ogni volta Claudio Marini affronta l’opera come un naufrago che cerca un nuovo approdo e forse tutte quelle lettere a cui aggrapparsi alla fine formerebbero per infinite volte una sola frase: PITTURA COME LIBERTA’. (Testo di Gabriele Simongini)
---
Claudio Marini will be the one to inaugurate, on THURSDAY 5TH FEBRUARY 2015, a new project for the ROOMBERG Project Space entitled Marine Landscapes. Thirteen years after his personal ‘L’Ottava Notte’ (‘The eighth night’) in 2002, one of the most visionary artists of the Italian panorama returns to exhibit in ROMBERG.
Island letters, textile scraps with swirling and unpredictable patterns, fragments of ruffled residual draping, of mangled flags, of deteriorated curtains float in the sea of his work. In the suffering chaos of dispersed and fragmented existences, it is the toy letters which indicate a possible direction, a trajectory to try, a possible way out.
With a kind of synthetic sum of his previous research (from scraps to black flags) Claudio Marini finds new energy in games and irony, and he enjoys himself in an etymological sense, turning that sense of drama and impending tragedy which emanated from his black flags elsewhere. Those solitary and dispersed letters are the potential matrix for a new dialogue from which to begin in order to give sense to that which is senseless, meaning to that which is meaningless, a minimum of order to the infinite chaos.

“Marine Landscapes”, are Claudio Marini’s interior landscapes which also become marine spaces in which everything floats adrift, towards a hypothetical new place. Claudio Marini faces his work each time like a castaway searching for a new landing and maybe in the end, all those letters to hang onto would infinitely form one same sentence: PAINTING AS FREEDOM. (Text by Gabriele Simongini)

Leggi altro... (2 bytes ulteriori) Invia l'articolo ad un amico Stampa la pagina

Pubblicato il video di Arte nell'orto 2014
Giovedì, 31 Luglio 2014 - 19:09 Inviato da : Admin

Leggi altro... (2 bytes ulteriori) Invia l'articolo ad un amico Stampa la pagina

Mostre : 12 luglio 2013 ore 21 VII edizione di Arte nell'orto
Domenica, 07 Luglio 2013 - 08:49 Inviato da : Admin
NewsVenerdi 12 luglio alle ore 21 Inaugurazione della VII Edizione di Arte nell'orto presso la dimora di Claudio Marini in Via Colle San Francesco, 87

Leggi altro... (2 bytes ulteriori) Invia l'articolo ad un amico Stampa la pagina

Pubblicate le opere realizzate nel 2012 e 2013 "Il cammino della speranza"
Venerdì, 31 Maggio 2013 - 13:15 Inviato da : Admin

Leggi altro... (2 bytes ulteriori) Invia l'articolo ad un amico Stampa la pagina


Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari
Questo sito è stato creato da Carmela Quaglia.
con MaxDev, un sistema di gestione di portali scritto in PHP. MD-Pro è un software libero rilasciato sotto la licenza GNU/GPL

Powered by MD-Pro