Utente Password Ricordati

Eventi


Link


Login

 Nickname

 Password




Non hai ancora un account?
Registrati subito.
Come
utente registrato potrai
cambiare tema grafico
e utilizzare tutti i servizi offerti.

 Da Latina Oggi, 2-Giugno 2000

 Sarà inaugurata domani alla Romberg la MOSTRA dedicata alle 
 bandiere

 Claudio Marini: «Madri»

 Claudio Marini aveva già interpretato alla sua maniera la bandiera americana in 
 occasione della mostra più recente, nei mesì scorsi alla galle­ria Romberg. Un
 vessillo che, lungi dal rappresen­tare il simbolo della potenza più grande del
 mondo appariva lacera­ta, bruciata e ferita, grondante sangue. Il sim­bolo di una
 guerra senza fine e senza voce. Oggi Marini si ripropone alla Romberg di Italo
 Bergantini con «Madri», la ras­segna che espone una se­rie di libere interpreta­
 zioni delle bandiere. E se quella della Turchia, dell'Algeria e dell'Albania,sono
 diventate riflessioni sulla guerra, sul terrore,sulla volontà di pace e bellezza, sui
 problemi dell'ecosistema, del progresso e della multirazzialità, in altre si fondono
 la storia, la forza pittorica,tutti quegli elementi  espressivi che fan­no di Claudio
 Marini un artista assolutamente singolare.
 A distanza  di alcuni mesi dalla splendida monografia curata da Gianluca ­
 Marziani Romberg Edizioni, del 99, che ne ha ricostruito un venten­nio di attività,
 ecco Mari­ni presentare questo ci­clo di felice importanza storica raccolto sotto il
 titolo simbolico di «Ma­dri».« ... I tre colori sono gli stessi della bandiera
 americana ‑ scrive tra l'altro Marziani ‑, simbo­lo e metafora di una guerra che ci
 affligge in un epilogo millenaristico dei più indegni.. »










Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari
Questo sito è stato creato da Carmela Quaglia.
con MaxDev, un sistema di gestione di portali scritto in PHP. MD-Pro è un software libero rilasciato sotto la licenza GNU/GPL

Powered by MD-Pro