Utente Password Ricordati

Eventi


Link


Login

 Nickname

 Password




Non hai ancora un account?
Registrati subito.
Come
utente registrato potrai
cambiare tema grafico
e utilizzare tutti i servizi offerti.

 Da IL TEMPO del 13 febbraio 2002 
 di Chiara Barbato
  Si è inaugurata sabato scorso e proseguirà fino al 30 marzo alla Galleria
 Romberg Arte Contemporanea di Latina la personale di Claudio Marini. "L'ottava
 notte" è il titolo scelto per la rassegna interamente dedicata alle radicali e
 poetiche visioni astratte del 54enne artista veliterno. Marini è artefice privo di
 indugi che ha molto imparato dalle sperimentazioni estreme di Burri e Fontana:
 ne sono testimonianza gli "squarci" della superficie pittorica che rievocano la
 gestualità carica di significato delle composizioni di quest'ultimo.
 Ma è solo uno degli aspetti del modo di intendere e fare arte di Claudio Marini;
 chi lo conosce sa che la sua scelta artistica deriva da un temperamento carico
 di tensione ideale e dalla partecipazione emotiva della sua persona ai drammi 
 del mondo attuale. L'ultima produzione, esposta ora alla Romberg, è non a caso
 nata come riflessione sull'attentato dell'11 settembre alle Torri Gemelle ed il
 conseguente, e sembrerebbe interminabile, intervento armato americano in
 Afghanistan. In mostra 24 pannelli in ferro ad occupare interamente una delle
 pareti di della Galleria, e un'inedita serie su carta, che sviluppano insieme il tema
 di una realtà in eterno conflitto con se stessa; la materia, sia essa metallo o
 carta, appare "stracciata"su sfondi di colore puro che, emergendo a tratti,
 evocano improvvisi la natura: una natura che nonostante tutto attende l'uomo per
 ricondurlo allla ragione.
 




Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari
Questo sito è stato creato da Carmela Quaglia.
con MaxDev, un sistema di gestione di portali scritto in PHP. MD-Pro è un software libero rilasciato sotto la licenza GNU/GPL

Powered by MD-Pro